CHIESA DEL CARMINE

Sede dell'Arciconfraternita del SS. Crocifisso e Maria SS. del Carmelo

La chiesa di Maria SS. del Carmelo, situata in via Macello, è stata costruita nel 1986 per iniziativa dell'omonima associazione mariana e dell'arciconfraternita del SS. Crocifisso. In precedenza, fino al 1963, i due sodalizi avevano avuto sede nella basilica di S. Stefano.

L’edificio, a pianta centrale, è dotato di uno slanciato campanile e di pregevoli vetrate. All’interno si ammirano il bel crocifisso ligneo del Settecento, le statue di Maria SS. del Carmelo, S. Cecilia e S. Ciro. Dietro l’altare, in basso, è collocato il simulacro di Gesù deposto, che viene condotto solennemente in processione il venerdí santo. Un tempo questo rito prevedeva il trasporto anche di numerosi gruppi scultorei raffiguranti i misteri della passione di Cristo, comunemente detti "giudei". 

VECCHIA CHIESA DEL CARMINE

oggi Basilica di Santo Stefano, nel Complesso Basilicale Paleocristiano
Vecchia Chiesa del Carmine interno - 1963 - prima delle demolizione
Vecchia Chiesa del Carmine esterno - già in fase di demolizione
Vecchia Chiesa del Carmine Progetto di riqualificazione degli esterni - 1929 - mai realizzato
Vecchia Chiesa del Carmine Campane deposte dal campanile, dopo la demolizione
Madonna del Carmine 1857 - 1890 (foto del 1927)

NUOVA CHIESA DEL CARMINE

consacrata il 23 settembre 1986 da S.E. Mons. Giuseppe Costanzo
Chiesa del Carmine esterno
Chiesa del Carmine esterno
Chiesa del Carmine interno
Crocifisso 1762 - 1784